L’intelligenza tradita del teatro. Pasolini all’Internet Festival

Prima o poi accade di vedere una ‘cosa’ che usa il linguaggio del teatro che non avrei mai voluto vedere. Lo scorso sabato, 14 ottobre, ho partecipato a due eventi organizzati all’interno dell’ormai accreditato Internet Festival di Pisa. Nato sette anni fa in sordina, è cresciuto negli anni e negli sponsor fino a divenire un promettente appuntamento intorno a tutte le novità del mondo del web e delle nuove tecnologie: attrae quella bella popolazione di youtuber, comunicatori, smanettatori, social manager, nativi digitali e non, che abitano di buon grado le virtuali pareti di un mondo fatto di reti e di connessioni. E come tutti i festival che attraggono pubblico anche questo ha fatto il salto nell’includere, in un foltissimo programma di incontri e workshop, alcune ‘azioni performative o teatrali’. Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in il teatro che vorrei | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Marina Abramovic e lo spirito del teatro

22 settembre 2018. Finalmente quel cerchietto rosso, ripassato più volte sul calendario di cucina, da sogno diviene realtà. E’ imminente l’incontro con Marina Abramovic all’indomani dell’inaugurazione dell’esposizione che porta a Firenze, a Palazzo Strozzi, i ‘primi cinquanta anni’ di arte performativa dell’artista serba. L’incontro pubblico è stato organizzato al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. I biglietti si sono praticamente volatilizzati in pochissimi giorni. Continua a leggere

Pubblicato in il teatro che vorrei | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Alla ricerca di un volto. Pensieri a margine di un circolare specchio d’acqua

20180804_200307

Sabato 4 agosto, un pomeriggio arroventato almeno per noi che dalla costa ci dirigiamo verso Larderello. Ci lasciamo alle spalle un popolo intero a bagno tra gli scogli del Romito ed entriamo nell’interno all’altezza di Cecina e man mano che penetriamo una campagna a dir poco meravigliosa andiamo verso un cielo scuro, gonfio e pronto a scoppiare. E scoppia a pochi chilometri dall’entrata in Larderello.

Continua a leggere

Pubblicato in il teatro che vorrei | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Walter_Wendy Carlos. Appunti sonori per tras-formare

wendy-copia

Dove si colloca il confine maschio/femmina? Quanto, come e in che modo i due termini ci identificano? Con quali strumenti scenici e con quali linguaggi possiamo tentare una esplorazione che ci conduca a ri-codificare i due termini nella costruzione delle proprie identità? Come Effetto Collaterale abbiamo scelto di farlo raccontando la storia di Walter/Wendy Carlos, una delle figure più importanti della musica elettronica mondiale.

Walter/Wendy Carlos, musicista, compositore/compositrice di musica elettronica, è considerata un* dei massim* esponenti della composizione extramusicale creata con sintetizzatore moog. Collaborò con Kubrik in “Arancia Meccanica”. Nel 1972 decise di cambiare sesso e diventare Wendy: di questa sua fondamentale esperienza di vita lasciò testimonianza nel 1979 in una lunga intervista alla rivista Playboy.
Continua a leggere

Pubblicato in i nostri spettacoli | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

A Livorno il 25 novembre il nuovo spettacolo “Fin dentro la natura. Processo per stupro”

fin-dentro-la-naturaIn occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, venerdì 25 novembre alle ore 21.00, presso il Centro teatrale Il Grattacielo di Livorno, lo spettacolo “Fin dentro la natura. Processo per stupro”.

Come spiega Francesca Talozzi, ideatrice e regista dello spettacolo, “in questo lavoro vengono incrociate e messe a contrasto due drammaturgie che nascono dall’esame di due documenti storici: gli atti del processo per stupro subito nel 1612 dalla famosa pittrice Artemisia Gentileschi e il film documentario di Loredana Rotondo, trasmesso da RaiTre nel 1979, sul processo per stupro in difesa della giovane Fiorella”.

In scena sette donne: Anna Lugnani, Claudia Pavoletti, Francesca Finocchiaro, Francesca Cordì, Giulia Salutini, Giulia Panicucci, Ilaria Fierro, Lara Gallo. Sette donne che diventeranno Artemisia, Amazzoni irriverenti, Giustizie dolenti e abiteranno uno spazio privo di oggetti scenici ma animato da una scenografia incombente dove scorreranno elementi del documentario insieme ad elementi di suggestione grafica. Le scenografie sono di Martino Chiti e Nicola Buttari – Proforma Video Design, gli abiti di scena di Clara Rota e Martina Veracini, le foto e la grafica di Laura Sgherri.
Continua a leggere

Pubblicato in i nostri spettacoli | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Amleto a Gerusalemme

Marco Paolini

Amleto a Gerusalemme, foto Indyca

Quando Amleto è arrivato a Gerusalemme, e si è messo a respirare il profumo del caffè più buono al mondo, era il 2008. Mai il principe pallido di Danimarca, sì quello che oggi festeggia i 400 anni dalla morte del bardo, avrebbe pensato di moltiplicarsi in tanti corpi olivastri quanti un palco stracolmo di bottiglie di plastica ne possa contenere.
Sul palco c’è anche lei, una giovane palestinese che vive a Torino e ha i genitori a Betlemme, poi c’è Paolini, sornione pronto a spezzare il ritmo, riavvolgerlo e dipanarlo. E c’è Vacis e la sua inesauribile ricerca dentro la schiera.

Ingredienti forti e necessari allo scopo: fare teatro e scuola di teatro in una delle città più complesse al mondo e farlo insieme ad un gruppo di giovani attori palestinesi.

Inizia così la serata alla sala grande de La Città del Teatro di Cascina. La sala è colma. Unica data toscana dello spettacolo “Amleto a Gerusalemme”, nato da un progetto sostenuto dal Teatro Stabile di Torino e da un finanziamento ministeriale.
Continua a leggere

Pubblicato in il teatro che vorrei | Contrassegnato | Lascia un commento

In mostra a Berlino le foto dello spettacolo “Chi porterà queste parole?”

Ad un anno dal debutto dello spettacolo “Chi porterà queste parole?” una bellissima notizia: dal 13 al 25 febbraio alcune foto di scena realizzate da Furio Pozzi saranno in mostra a Berlino presso lo spazio espositivo Malzfabrik.
Continua a leggere

Pubblicato in buone notizie, laboratori e iniziative, si parla di noi | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento