“Che affascinante Giorno di Aprile!” Libri, musica, spettacoli, arte per il Nuovo Teatro delle Commedie

Dal 19 al 21 aprile 2013 le associazioni Effetto Collaterale e Stranamente organizzano “Che affascinante Giorno di Aprile!” a sostegno del Nuovo Teatro delle Conmedie, con il patrocinio della Provincia di Livorno.

che affascinante giorno di aprile“Che affascinante Giorno di Aprile!” è un verso di Emily Dickinson, che ci ha ispirate nella creazione di questa iniziativa. Tre giorni di reading, spettacoli, mostre all’insegna della creatività delle donne, alla scoperta di visioni multiple e linguaggi artistici. Al cuore di questa tre giorni il desiderio di riempire e far rivivere un teatro, restituendolo alla città e ai suoi abitanti, perché diventi luogo di creazione, incontro e scambio.

Venerdì 19 aprile
Ore 17.30 Non solo a parole. Reading per voci di donne
A cura di Effetto Collaterale e Stranamente.

Ore 18.00 Il foyer si trasforma in agorà
Incontro delle associazioni cittadine sul tema delle pari opportunità. Partecipa Maria Teresa Sposito, assessora alle pari opportunità della Provincia di Livorno.

Ore 20.00 Aperitivo musicale a cura di Effetto Collaterale

Ore 21.00 Spettacolo Una Strada piena di Sole. Appunti per rovesciare una dittatura
Produzione 2012/2013 Effetto Collaterale. Regia di Alessia Cespuglio, testi di Francesca Talozzi, con Claudia Sperduto, Alessia Cespuglio, Giovanna Gorelli e con i partecipanti al laboratorio sulla maschilità.
La compagnia Effetto Collaterale propone una storia caduta nell’oblio, quella delle tre sorelle Mirabal, alla cui memoria l’Onu ha dedicato la Giornata internazionale contro la violenza alle donne. La storia di una violenta dittatura che è anche storia di un maschile crudele e prevaricatore. Tre giovani donne, su un palco disadorno, un luogo “senza spazio e senza tempo”, sgranano parole dure, raccontano storie di violenza ma anche di solidarietà, consapevolezza e libertà (biglietto euro 7,00).

Sabato 20 aprile
Ore 18.30 Donne di strada
Reading sulla toponomastica femminile a cura di Stranamente, dedicato ad Ilaria Alpi. Ideato da Barbara Idda e dal Gruppo di Scrittura Creativa della Libreria Erasmus.
Breve stralcio dello spettacolo di teatro-danza di Simonetta Ottone “A voce alta. La libertà d’espressione”, di Riccardo Demi e Simonetta Ottone, ispirato alla storia di Ilaria Alpi.

Ore 20.00 Aperitivo musicale a cura di Effetto Collaterale

Ore 21.00 Spettacolo Una Strada piena di Sole. Appunti per rovesciare una dittatura
Produzione 2012/2013 Effetto Collaterale. Regia di Alessia Cespuglio, testi di Francesca Talozzi, con Claudia Sperduto, Alessia cespuglio, Giovanna Gorelli e con i partecipanti al laboratorio sulla maschilità (biglietto euro 7,00).

Domenica 21 aprile
Ore 17.30 Quel giorno di maggio. Laboratorio#2 MEMORIA/CITTA’/GENERAZIONI, a cura di Effetto Collaterale.
28 maggio 1943 i bombardamenti sulla città di Livorno. Quando un teatro diviene luogo di narrazioni civili: inizia un viaggio, aperto a tutti e a tutte le età, fatto di “ricordi e vissuti personali” intorno alla storia dei bombardamenti sulla città. Un palco, una sedia, un leggìo: immaginare il futuro costruendo la nostra memoria.

Presentazione del Progetto “ARRENDETEVI”
Istallazione 2013 di Valerio Michelucci e Stefano Pilato. Un omaggio minaccioso ai 70 anni dei bombardamenti, un regalo gioioso alla Livorno che fu. Un progetto partecipato da Associazione laboratorio labronico – lablab. Con il sostegno del Comune di Livorno (ingresso gratuito).

Ore 19,00 Aperitivo musicale a cura di Effetto Collaterale
Incontriamoci intorno ai quadri di Isabella Staino e alle foto di Lisa Federzoni.

Ore 21,00 Ma che ne sai tu dell’8 marzo?
Mise en space del laboratorio condotto da Effetto Collaterale. 8 marzo: una giornata come tante oppure una giornata di tante? (biglietto euro 5).

“PER NON PERDERSI DI VISTA” Spettacoli a cura dell’Associazione Stranamente

Venerdì 3 Maggio
Ore 21.30 Gli ultimi saranno gli ultimi
Scritto da Massimiliano Bruno regia di Luca D’Alessandro con Giovanna Gorelli, Edoardo Bacchelli, Veronica Socci, Barbara Benenati, Marino Ferrari e Francesca Pesce.
Tragicommedia italiana che gravita intorno al mondo del lavoro. Una vicenda vissuta tutta in una notte, in cui si incrociano i destini di uomini e donne normalmente distanti tra loro: una fredda dirigente d’azienda piegata alle leggi di mercato, una ingenua poliziotta di provincia, una transessuale sarcastica e disilluso, un guardiano notturno pensionabile e trasandato, una saggia donna delle pulizie fissata con le canzonette e un bambino che sta per nascere… (biglietto 7 euro).

Venerdì 10 Maggio
Ore 21.30 A VOCE ALTA
Associazione Compagnia DanzArte, di Simonetta Ottone e Riccardo Demi, con Simonetta Ottone. “La paura non è lo stato naturale dell’uomo civile” (Aung San Suu Kyi, Premio Nobel per la Pace 1991). Ilaria Alpi, Aung San Suu Kyi. Due donne, due storie; donne che non hanno esitato, per ragioni di verità e giustizia, a portare il loro rapporto col potere fino alle estreme conseguenze.

A seguire “Libertà d’informazione” proiezioni video a cura di Marco Sisi sulla figura di Ilaria Alpi e di Miran Hrovatin.

Sabato 11 Maggio
Ore 21.30 LENYA
Scritto da Barbara Idda; allestimento scenico a cura di Barbara Idda con Niki Mazziotta
La storia in musica e parole di Lotte Lenya, cantante, attrice, ballerina, moglie e musa di Kurt Weill. La storia di una Berlino espressionista e trasgressiva, di una
New York libera e jazz, prima della Seconda Guerra mondiale. Luci e ombre di un’epoca storica e artistica raccontate dalle opere di Brecht-Weill.

Venerdì 31 Maggio
Ore 21.30 Reading SISTERS (sorelle)
Con Patrizia Romano a cura di Barbara Idda.
Erika Jong, autrice di ‘Paura di volare’, bibbia della liberazione sessuale femminile negli anni settanta; Eva Ensler, autrice dei pluripremiati ‘Monologhi della
vagina’, ideatrice del ‘One billion rising’, più di 200 Paesi coinvolti in un evento di portata mondiale, una danza collettiva contro la violenza sulle donne. Le canzoni di questo spettacolo sono di un’altra donna coraggiosa, Yoko Ono, grande ed eclettica artista giapponese, Leone d’oro alla Biennale di Venezia 2009.

Annunci

Informazioni su effetto collaterale

Associazione culturale e compagnia teatrale di Livorno che si occupa di teatro civile.
Questa voce è stata pubblicata in laboratori e iniziative e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a “Che affascinante Giorno di Aprile!” Libri, musica, spettacoli, arte per il Nuovo Teatro delle Commedie

  1. Pingback: MA TU CHE NE SAI DELL’8 MARZO? Il nuovo laboratorio di storia delle donne | EFFETTO COLLATERALE associazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...